I social network possono migliorarci la vita (o almeno, potrebbero) se utilizzati in modo positivo. Non è detto che l’utilizzo di questi canali debba necessariamente coincidere con un distacco dalla realtà, anzi, le amicizie sui social network possono aiutarci.

Ecco una lista dei

Dieci modi in cui i social network possono migliorarci la vita

superman

 

1) Tutti diventano più accessibili, anche i supereroi. Sui social network puoi entrare in contatto diretto con persone che – forse – non incontreresti mai altrove, dal tuo cantante preferito al professionista affermato. Ricordiamo che la teoria dei 6 gradi di separazione di Stanley Migram viene sempre più spesso citata come un’esagerazione. I gradi di separazione sono sempre meno, ultimamente si parlava di 4,7.

 

 

 

2) Incontrarsi e scambiare informazioni è più semplice. Chi utilizza i social network di normaè sempre connesso e l’informazione circola rapidamente e in modo diretto.

 


3) Ricevere notizie interessanti anche se non le stiamo cercando diventa una consuetudine, e siamo sempre informati. Grazie ai social network lo scambio di informazioni è immediato e la condivisione all’ordine del giorno (del secondo!). Avere tanti contatti su Facebook o Twitter (ad esempio) ci consente di vedere cosa scrivono, di cosa parlano, e di fare tesoro di molte informazioni e notizie che magari non avremmo mai avuto o non saremmo mai andati a cercare.

 

4) Si viaggia meglio, senza intoppi e senza brutte sorprese. Tripadvisor, Booking.com, Airbnb sono sempre pronti con la loro (e la nostra) rete di utenti amici a supportarci nelle nostre scelte e nei nostri spostamenti.

 

5) Si vive meglio, anche in città. I social network possono migliorarci la vita in città se utilizzati in modo intelligente. Basti a pensare a siti come Asmallworld o BestMilano.net.

 

Linkedin6) Si può trovare un lavoro grazie a contatti nelle aziende. A questo scopo il sito che in Italia fa da padrone è LinkedIn, il sito di professional networking più famoso al mondo infatti costituisce un’ottima vetrina in cui esporre le proprie competenze, il proprio curriculum e costruire un network di contatti professionali di fiducia.

 

7) Si gettano le basi per un rapporto di fiducia.

 

i social network possono migliorarci la vita

8) Rimanere in contatto con vecchi (e nuovi) amici è più semplice, ma anche liberarsene. Questo forse avrebbe dovuto essere il primo motivo, ma mi sembrava troppo banale e semplice, per cui ho preferito metterlo in ottava posizione. La parte sulle vecchie amicizie si commenta da sola: compagni di scuola che non si sentivano da tempo o colleghi dimenticati possono essere facilmente reperiti online, e riallacciare i rapporti è un attimo. Merita un approfondimento il contatto con “nuovi amici”: forse non tutti sanno che ormai in discoteca ci si scambia il contatto Facebook, e non più il numero di cellulare, considerato troppo impegnativo. Se il conquistato (o la conquistata) diventano troppo molesti, basta un semplice “Unfriend” e zac! ecco che si trova fuori dalle nostre vite, senza che ci sia il bisogno di cambiare numero di cellulare. Non male, no?

 

9) Farsi i fatti degli altri. Questo potrebbe sembrare un semplice benefit per gossippari accaniti, ma se ci pensate bene la possibilità di avere informazioni specifiche sulle vite delle persone può  portare a ben altro: dall’evitare di chiedere di uscire alla compagna di liceo che si è sposata la scorsa settimana all’arrivare a conoscere le prossime mosse di un concorrente (e quindi batterlo sul tempo), magari grazie ad una sua negligenza nell’impostare la privacy dei contenuti condivisi.

 

 

rimorchiare10) Rimorchiare. Ebbene sì, chi l’avrebbe mai detto? I social network sono un ottimo terreno per rimorchiare. C’è chi usa internet per approfondire l’amicizia e cercare di trasformarla in altro nel modo meno doloroso possibile e senza esporsi più di tanto, utilizzando la tecnica della chat “apparentemente casuale” ma sempre più frequente e chi invece, senza ritegno, aggiunge (o prova ad aggiungere) alla propria lista di amici chiunque abbia una foto profilo decente sperando che si trasformi nel principe azzurro o, per i maschietti, nella principessa della situazione. Attenzione però: non è tutto oro quello che luccica e su internet si possono trovare tanti malintenzionati e impostori con false identità, in attesa di polli da prendere in giro.

Il fenomeno è così diffuso che MTV ci ha costruito sopra un nuovo format televisivo: “Catfish: False identità”.

 

 

Credo di aver spiegato in modo abbastanza esaustivo perchè i social network possono migliorarci la vita, ovviamente se ho dimenticato qualcosa o se non siete d’accordo, aspetto commenti.

 

 


Federica Bartolini

About Federica Bartolini

Federica Bartolini, appassionata di web, comunicazione, viaggi e cucina, fondatrice e CEO di BestMilano.net, , scrivo di quello che mi va, quando mi va.